Crowdfunding cinematografico: il Vangelo secondo Precario

OltreMedia

Progetti speciali

Il progetto perseguiva tre obbiettivi:

  • realizzare un'opera artistica trattando un tema fortemente sentito
  • mettere a punto il servizio di produzione video
  • dimostrare nella pratica la validità del nostro approccio al marketing partecipato

Il Vangelo secondo precario, lungometraggio prodotto da OltreMedia nel 2005 per la regia di Stefano Obino, è stata una straordinaria case history sotto molti punti di vista.

  • Per il modello produttivo, primo caso a livello europero di crowfunding cinematografico. "Promettici i tuoi 10, raggiunto il bufget di 40k euro realizzeremo il film e tu riceverai a casa una copia in dvd con il tuo nome nei titoli di coda!".
  • Per il modello distributivo, basato su una rete mista di punti di proiezione (cinema, scuole, circoli, biblioteche e luoghi pubblici) che ha permesso di raggiungere due obbiettivi straordinari che pochissimi film (nessuno indipendente) riescono a raggiungere: 749 proiezioni in contemporanea il giorno della prima e oltre 2000 proiezioni a pagamento nei primi 3 mesi.
  • Per la strategia di marketing, battezzata "multinicchia a espansione" in occasione di una conferenza organizzata dall'Università Bocconi di Milano, articolata su microtarget e condotta con un mix media che comprendeva già l'utilizzo dei social network, allora agli albori.
Vuoi discutere un progetto simile?
Parliamone!